La pianificazione della Longevity: il Gender GAP

Contenuti a cura di ALI
  • Codice corso: C230
  • Durata: 2 ore
  • Valenza IVASS: Regolamento IVASS 40/2018 – Art. 95 - Allegato 6 - Area Amministrativa e Gestionale - Capacità di ascoltare e decodificare i bisogni della clientela
  • Valenza CONSOB: Regolamento Intermediari - Art. 78 - Orientamenti ESMA - Paragrafo 18, lett. d)
  • Anno di pubblicazione: 2023

Obiettivo

Il corso si prefigge l’obiettivo di approfondire la posizione del genere femminile nei confronti dei rischi della longevità. In particolare, essendo la sostenibilità della nuova longevità legata alla tenuta del capitale finanziario, fisico, umano e familiare delle persone, nel caso delle donne questi 4 valori risultano più esigui e più esposti a fragilità.

Quali sensibilità e competenze deve mettere in campo un consulente finanziario/assicurativo che affronta la pianificazione della longevità di una cliente donna? Quanta parte del mercato finanziario avranno le donne nel prossimo futuro?

MacroStruttura

  • Perché parlare di longevità femminile?
  • Panoramica
    • (Demografia; Lavoro e società; Salute fisica e cognitiva; Ruolo sociale)
  • Capitali
    • (Capitale finanziario; Capitale fisico; Capitale umano; Capitale familiare)
  • Pianificazione della longevità femminile
    • (Longevity planning maschile; Longevity planning della coppia; La casa per chi resta; Consapevolezza da applicare alla vita delle figlie/eredi; Successione e trasferimento responsabilità capitale maschile/familiare; Tutela eredi non eredi)
  • Parlare di denaro con le donne
    • (Rapporto con il denaro proprio e familiare; Rapporto con la pianificazione; Rapporto con gli investimenti; Pensiero previdente e clientela femminile)
  • Prospettive del mercato
    • (Sviluppo della clientela femminile; Donne responsabili decisioni finanziarie familiari: l’esempio europeo; Fintech per la longevità femminile)

Richiedi una demo gratuita di questo corso






    Close