Come integrare i fattori ESG nel mondo finanziario? Dallo sviluppo sostenibile alla “finanza sostenibile”

  • Codice corso: C188
  • Durata: 2 ore
  • Valenza IVASS: Regolamento IVASS 40/2018 – Art. 95 - Allegato 6 - Area tecnica assicurativa e riassicurativa - Principali tipologie di coperture assicurative
  • Valenza CONSOB: Regolamento Intermediari - Art. 78 - Orientamenti ESMA - Paragrafo 18, lett. a)
  • Anno di pubblicazione: 2022

Obiettivo

Il corso si prefigge l’obiettivo di far comprendere come il concetto di sviluppo sostenibile sia stato applicato all’attività finanziaria, consentendo di indirizzare i capitali verso attività che non soltanto generano un plusvalore economico, ma sono anche utili alla società e non a carico del sistema ambientale.

Viene, inoltre, analizzato lo stato di integrazione dei fattori ESG (Environmental, Social and Governance) nelle strategie degli investitori istituzionali, nelle scelte degli investitori retail e nell’ambito dell’attività che contraddistingue gli intermediari e i mercati finanziari.

MacroStruttura

  • Chi fa investimenti è responsabile di ambiente ed etica?
    La crisi finanziaria e i limiti della finanza speculativa
    L’avvento dello sviluppo sostenibile
    L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile
    Un nuovo modello di benessere sociale
  • Dallo sviluppo sostenibile alla finanza sostenibile
    La sostenibilità approda alla finanza: il ruolo dei fattori ESG
    Gli Investimenti Sostenibili e Responsabili (SRI)
    Le Agenzie di rating ESG
    In che modo percepiscono i risparmiatori la finanza sostenibile?

Richiedi una demo gratuita di questo corso






    Close