Written by News

UIF – Quaderno dell’antiriciclaggio – Un indicatore sintetico per individuare le società “cartiere”​

antiriciclaggio

L’UIF ha pubblicato il Quaderno dell’Antiriciclaggio n. 15 (dicembre 2020) finalizzato ad analizzare le caratteristiche delle società c.d. “cartiere”, quelle imprese che emettono fatture per operazioni inesistenti consentendo ad imprese produttive di utilizzarle:

  • sia a fini di evasione fiscale (indicando in bilancio costi inesistenti)
  • sia a fini di riciclaggio o per altri scopi illegali.

 

Sulla base delle informazioni disponibili viene sviluppato, utilizzando dati di bilancio, un indicatore sintetico che segnala l’eventuale presenza di caratteristiche tipiche di una cartiera.

Una prima verifica empirica della significatività dell’indicatore, effettuata utilizzando il database dell’Unità d’Informazione Finanziaria per l’Italia nell’analisi delle operazioni sospette segnalate all’Unità, rileva che a valori molto bassi dell’indicatore corrispondono più frequentemente società segnalate per frodi nelle fatturazioni e/o per frodi nell’IVA intracomunitaria rispetto a quelle segnalate per altri fenomeni.

L’indicatore può essere uno strumento di supporto per un primo screening sulle società potenziali cartiere, anche se rimangono necessari in ogni caso ulteriori approfondimenti finanziari, amministrativi e fiscali.

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi